Cucina

Alimenti che Contengono Vitamina B8 – Quali Sono

Gli alimenti con vitamina B8 sono importanti per il benessere del nostro corpo, leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere alimenti ricchi di vitamina B8 in base a criteri di qualità, aspetti nutrizionali, proprietà benefiche per l’organismo, prezzo e corretta informazione per il consumatore.

Conosciuta anche con il nome di biotina o vitamina H, la vitamina B8 è idrosolubile. A differenza delle altre vitamine del gruppo, tuttavia, non è possibile ricavarla dal metabolismo, e perciò essa deve essere assunta unicamente tramite l’alimentazione. In tal caso, la vitamina non è immediatamente fruibile, ma necessita si essere scomposta dalla lisina, con la quale si lega. Non è chiaro se l’assunzione di questa vitamina si renda necessaria al fabbisogno quotidiano.

La funzione svolta dalla vitamina B8 si lega a quella di altri enzimi del metabolismo del glucosio e degli acidi grassi. Di per sé, quindi, non ricopre un ruolo autonomo nei processi di sintesi.

Non è un caso, forse, che la vitamina B8, non sintetizzabile dal nostro organismo, sia presente in un gran numero di alimenti. I cibi che ne contengono il maggior quantitativo sono fegato, pollo, uova, latticini, ortaggi, frutta fresca e secca. Non tutta la vitamina B presente negli alimenti vegetali è assorbita dall’organismo: può accadere, infatti, che la biotina si trovi legata con altre sostanze non scomponibili dagli enzimi.

Si consiglia l’assunzione giornaliera di vitamina B8 in quantitativi compresi tra i 15 e i 100 mg. Tali valori sono facilmente raggiungibili all’interno di una dieta sana ed equilibrata, tanto è vero che i casi di carenza patologica sono molto rari. I sintomi a cui si accompagna la deficienza di biotina sono dermatiti, eritemi, infezioni a livello cutaneo.